Fazioli Pianoforti

PIANO JAZZ 2017

PIANO JAZZ 2017
gennaio / maggio 2017
Teatro Verdi, Pordenone
Fazioli Concert Hall, Sacile
Club Kristalia, Prata di Pordenone

Cinque i concerti in cartellone da gennaio a maggio, tutti affidati a grandi nomi del panorama internazionale, che hanno dato vita a un “Piano Jazz” per la prima volta itinerante, con l’obiettivo di ricreare l’intima atmosfera del jazz club in tre sedi, completamente diverse l’una dall’altra, in una fusione tra eccellenze musicali ed eccellenze imprenditoriali del Friuli Venezia Giulia.

Sabato 21 gennaio al Teatro Verdi, la rassegna si è aperta con uno dei pianisti più affascinanti della sua generazione, l’estone Kristjan Randalu. Ricercato come solista, collaboratore, compositore e arrangiatore, la sua musica è definita da Jazz Time “una terra esotica e innominabile”. Randalu, che vanta collaborazioni con i massimi artisti della scena jazz internazionale, si muove tra classica e jazz con un equilibrio e un senso della simmetria unici, un tocco originale, chiaro e preciso, riscaldato dal fuoco della passione per la musica e da una creatività fiammeggiante.

Venerdì 17 febbraio alla Fazioli Concert Hall è stata la volta di un progetto irripetibile nel suo genere, all’insegna dell’unicità. Mirko Signorile, Giovanni Guidi e Claudio Filippini, riconosciuti come tre dei maggiori talenti pianistici italiani, si sono esibiti in una performance che li ha visti impegnati sul palco contemporaneamente. Le musiche create dai tre pianisti sono andate a comporre un’opera contemporanea, una visione sonora del pianoforte del ventunesimo secolo. Il concerto è stato anche l’occasione per registrare il progetto di questa esecuzione indiscutibilmente originale, a cura di Arte Suono.

Sempre alla Fazioli Concert Hall, mercoledì 3 maggio, si è tenuto il concerto del duo composto dal contrabbassista svedese Lars Danielsson e dal pianista martinicano Grégory Privat, esibitisi nel più celebre progetto di Danielsson, Liberetto. Una delle voci più importanti del jazz europeo degli ultimi anni, Danielsson vanta un approccio al jazz molto ampio, con incursioni classiche ed elementi pop. Privat, che gli esperti di jazz considerano una “stella nascente”, è membro del quartetto di Liberetto dal 2015.

Quarto appuntamento al Club Kristalia di Prata di Pordenone venerdì 5 maggio alle 21.00, con l’esclusivo concerto in piano solo di Tord Gustavsen. Pianista e compositore norvegese dal tocco minimalista ed intimista, Gustavsen ha pubblicato sette album con l’etichetta ECM Records, con formazioni in trio ed ensemble. Con i suoi tour ha girato tutto il mondo, ottenendo un vasto consenso da parte della critica internazionale. Il suo progetto in piano solo è una situazione anch’essa esclusiva, un momento in cui l’artista fonde la propria intima espressione con quel gioco creativo che lo rende unico nel suo genere.

E' stato infine un progetto latin jazz a chiudere l’edizione 2017 della rassegna, venerdì 12 maggio alle 20.45 al Teatro Verdi di Pordenone. Altro concerto esclusivo in cui per la prima volta in Friuli Venezia Giulia si è esibito il Trio del pianista Aruan Ortiz accompagnato da Brad Jones al contrabbasso e Gerald Cleaver alla batteria. Definito dal network statunitense BET Jazz come “l’ultimo talento cubano approdato negli Stati Uniti”, Ortiz è tra le figure più interessanti del panorama pianistico contemporaneo. Produttore, insegnante e compositore di fama internazionale, il suo stile musicale è una fusione tra le sue origini di musicista classico e le radici afro-cubane.

Per ulteriori informazioni riguardanti biglietti e prenotazioni: www.controtempo.org.

Fazioli Pianoforti s.p.a.
Cap. Soc. € 1.000.000,00 i.v.
C.F. e P. IVA: IT 00425600939
Via Ronche, 47 - 33077 Sacile (PN)
Tel. +39.0434.72026
info@fazioli.com
crediti: Representa